Kia Sorento

Kia Sorento atto terzo: un altro salto di qualità fra i SUV full size
Pubblicato | 30/06/2017

Kia Sorento atto terzo: un altro salto di qualità fra i SUV full size

 Arriva sui mercati europei la nuova sorprendente Sorento

Tre generazioni all'insegna dell'eccellenza

Design raffinato per un SUV all'avanguardia dello stile

Scocca completamente nuova per migliorare comfort, guidabilità e sicurezza

Silenziosità, dotazioni e ambiente di bordo da vera premium

 

Milano, 4 febbraio 2015  – Sviluppata partendo dal successo delle generazioni precedenti, New Sorento propone una straordinaria sintesi di stile, qualità e tecnologia e costituisce un nuovo passo avanti di Kia nel settore globalmente emergente dei SUV.

Dopo la presentazione in anteprima al Salone di Seul nello scorso anno, il nuovo modello sbarca ora in Italia pronto per la commercializzazione.

La terza generazione di Sorento si distingue per la personalità delle linee caratterizzate dal profilo slanciato e dalle superfici muscolose e scolpite, con le quali si è ottenuto un look di prestigio e un maggior spazio interno nel quale si respira un ambiente premium nelle finiture e negli equipaggiamenti.

 

I designer che hanno sviluppato lo stile di New Kia Sorento hanno scelto l'espressione streetwolf per identificare il concetto ispiratore, un mix di aggressività e di eleganza, che unisce elementi classici con un carattere unico, sofisticato e con una presenza "importante" sulla strada.

Nel frontale sono incastonati i grandi gruppi ottici avvolgenti e gli spettacolari proiettori supplementari; la tipica mascherina Kia ”tiger nose” è resa ancora più imponente grazie al trattamento tridimensionale della griglia, soluzione che è stata vista per la prima volta sul prototipo Cross GT del 2013.

La fiancata, cha mantiene l'ampio montante posteriore che ha caratterizzato tutte le generazioni di Sorento, si distingue per il profilo abbassato del tetto, l'alta linea di cintura e la forte rastrematura posteriore che conferiscono un look muscolare, potente e modernissimo.

Nella vista posteriore si notano le spalle prominenti e il disegno ricercato e prezioso del portellone nella zona del porta targa, ciò è stato reso possibile dall'utilizzo dalla tecnica di saldatura laser (per la prima volta in una Kia) che rende le giunzioni invisibili e evita l'utilizzo di profili aggiunti per mascherare gli accoppiamenti delle lamiere.

Lo slancio della carrozzeria è reso ancora più evidente dall'aumento della lunghezza, cresciuta di 95 mm fino a 4.780 mm, dalla riduzione dell'altezza di 15 mm (ora 1.685 mm) e dall'aumento della larghezza di 5 mm (fino a 1890 mm).

Il design sviluppato nel Centro Stile Kia di Namyang, ha beneficiato del contributo degli altri due Centri Stile, quello Europeo di Francoforte e quello Americano di Irvine in California.

 

"Spazio e qualità", la parola d'ordine degli interni

 

I miglioramenti più profondi e significativi di questa terza generazione di Sorento riguardano soprattutto l'abitacolo che ha beneficiato delle indicazioni fornite dal team del Centro Tecnico europeo di Francoforte per l'utilizzo di materiali e tecnologie di alta qualità in modo da creare un ambiente lussuoso e raffinato, degno di un prodotto alto di gamma.

 

L'idea guida è stata quella di un abitacolo moderno e spazioso, nelle dimensioni e nella percezione suggerita dalle soluzioni estetiche. La larghezza viene esaltata dalla ampiezza del cruscotto e dalle linee orizzontali che percorrono la plancia fino ai pannelli porta; inoltre il largo utilizzo di pelle e materiali soft touch innalzano la sensazione di qualità e di prestigio che si respira a bordo di New Sorento.

L'ultima generazione del sistema Kia HMI (Human Machine Interface) è incorniciato da profili argentati. Il profilo morbido della plancia fa riferimento alla flessuosità del corpo umano e si solleva in corrispondenza del posto guida per ospitare la strumentazione a due elementi, mentre il profilo dei pannelli porta collega le sedi degli altoparlanti laterali alle robuste maniglie , in puro stile SUV.

 

Comfort, dotazioni e nuove tecnologie

 

Rispetto alla generazione precedente, New Sorento beneficia dell'aumento delle dimensioni e dell'allungamento del passo, cresciuto di ulteriori 80 mm (ora è di 2780 mm), per ottenere maggiore abitabilità.

Nonostante il tetto sia più basso di 15 mm, la nuova collocazione della seduta ha aumentato lo spazio utile per la testa di tutti i tre ordini di posti, che hanno anche guadagnato spazio per le gambe.La capacità di carico è cresciuta: il piano è più lungo di 87 mm e con i sedili delle terza fila ripiegati il volume disponibile è cresciuto del 17,5 %, da 515 a 605 litri secondo il criterio VDA. Un ulteriore spazio è ricavato sotto il piano di carico.

Nelle versioni sia a 5 sia a 7 posti i sedili della seconda fila sono suddivisi secondo lo schema 40/20/40 e sono completamente ripiegabili con la disponibilità di un ampio bracciolo centrale. Nella versione a 7 posti i sedili della seconda fila possono essere ripiegati direttamente dal vano di carico con due leve poste sui lati del bagagliaio ed inoltre scorrono in avanti per favorire l'accessibilità alla terza fila.

New Sorento rappresenta lo stato dell’arte delle tecnologia Kia per garantire un’esperienza di guida totale. Le differenti versioni sviluppate per i vari mercati offrono accessori come l'Around View Monitor (con quattro telecamere per la sorveglianza perimetrale del veicolo) o il portellone ad azionamento elettrico (una volta attivato il sistema si aziona automaticamente quando il proprietario vi sosta davanti per più di tre secondi).

 

Ancora più raffinata

 

Nel corso dello sviluppo del progetto i tecnici Kia hanno dedicato particolare attenzione all'irrobustimento della scocca e alla riduzione della rumorosità attraverso l'eliminazione delle sorgenti di vibrazione. Solo così è stato possibile portare il comfort di marcia a un livello coerente con il “collocamento premium" di Sorento e del suo stile raffinato.

L'aumento della rigidità torsionale della struttura (+14% rispetto alla generazione precedente) è il punto di partenza per il miglioramento della sicurezza, del comfort e delle caratteristiche dinamiche.

Gli accorgimenti per migliorare le caratteristiche NVH (Noise Vibration Harshness) comprendono l'uso di un nuovo materiale fonoassorbente per il tunnel della trasmissione, un pannello isolante più spesso del 29% (da 0,7 a 0,9 mm) sotto la plancia, supporti maggiorati per motore e cambio e un più efficace rivestimento insonorizzante del motore diesel. Come conseguenza la rumorosità rilevata nell'abitacolo è diminuita dal 3 al 6% nelle diverse condizioni di marcia.

 

Miglioramenti di motore e sospensioni

 

Per andare incontro alle esigenze sempre più elevate dei clienti, un profondo lavoro di sviluppo ha riguardato tutti gli aspetti del piacere di guida attraverso il miglioramento di motore, sterzo e sospensioni.

 

In Italia sarà disponibile una sola motorizzazione 2.2 turbodiesel per una potenza complessiva di 200 cavalli abbinabile sia alla trasmissione manuale sia a quella automatica.

Lo schema delle sospensioni a quattro ruote indipendenticon soluzione a montante MacPherson all'avantreno rimane in linea con il precedente modello mentre al retrotreno il telaietto supplementare sul quale sono articolate le sospensioni è stato collegato alla scocca con supporti elastici maggiorati e più isolanti. Gli ammortizzatori sono ora dietro l'assale e verticali in modo da essere più efficaci nel controllo degli scuotimenti.

 

Grazie a queste modifiche e all'allungamento del passo il comportamento su strada è più preciso e progressivo, l’auto reagisce meglio alle irregolarità stradali e in generale migliora il comfort di marcia anche nei lunghi viaggi.

Degno di nota l'adozione del sistema di servosterzo elettrico R-MDPS, collocato direttamente sulla scatola della cremagliera (e non più sul piantone, come nelle generazioni precedenti). Questa soluzione ha consentito di migliorare l’handling conferendo a New Sorento una esperienza di guida di altissimo livello in ogni condizione.

 

Più efficienza e meno consumo

 

A dispetto dell'aumento delle dimensioni New Sorento vanta una corrispondente riduzione dei consumi e delle emissioni.

In ciclo combinato le emissioni di CO2 si attestano a 149 gr/km ed il consumo medio a 5,7 litri/100 km per la motorizzazione 2.2 turbodiesel destinata al mercato italiano con un miglioramento del 2,6% rispetto al modello precedente.

Migliorate anche le emissioni di ossidi di azoto (NOx) e di monossido di carbonio (CO) che permettono all’unità 2.2 di soddisfare i parametri imposti dalle normative Euro6.

 

Ancora più sicurezza attiva e passiva

 

Nelle prove d'urto verificate da Euro NCAP New Kia Sorento ha ottenuto il massimo rating di 5 stelle con valutazioni altissime in tutte le prove (90% nella Protezione degli Occupanti, 83% nella Protezione dei Bambini, 67% nella Protezione dei Pedoni e 71% per gli equipaggiamenti di sicurezza) a testimonianza di una progettazione mirata e alla presenza di soluzioni avanzate per la sicurezza attiva e passiva.

 

La grande stabilità della scocca, in caso di incidente, permette a New Sorento di rimanere integro mantenendo un sicuro spazio di sopravvivenza agli occupanti, in qualsiasi posizione si trovino. Tuti i sedili, compresi quelli della terza fila dispongono di protezioni contro il colpo di frusta mentre l'urto contro i pedoni è reso meno pericoloso grazie al sistema di sollevamento automatico del cofano in caso di investimento.

 

L'irrobustimento della scocca dipende in gran parte dall'aumento della percentuale di acciai speciali ad alta e altissima resistenza utilizzati nell'assemblaggio. Nella generazione precedente la quota di acciai UHTS (Ultra-High Tensile Steel) era del 24,4% mentre nella nuova raggiunge il 52,7%, con i relativi vantaggi nella rigidità torsionale e nella resistenza agli urti.

L'uso di questi acciai è stato esteso soprattutto nelle aree dei passaruota, del portellone e dei parafanghi posteriori.

E' più che raddoppiato (dal 4,1% al 10,1%) anche l'utilizzo di acciai speciali stampati a caldo, usato per irrobustire i montanti del parabrezza e quelli centrali.

 

Dall'esame di Euro NCAP è emersa anche una valutazione molto alta per le dotazioni di serie che comprendono dispositivi come il VSM (Vehicle Stability Management) che garantisce la stabilità nelle condizioni più difficili integrando la funzione del ESC (Electronic Stability Control) con l'azione del servosterzo elettrico. Il sistema interviene non appena si manifestano slittamenti o perdite di trazione e aiuta il pilota a mantenere il perfetto controllo della vettura.

 

L'attenzione per la sicurezza si manifesta anche nella decisione di rendere disponibili per la terza generazione di Sorento tutti i sistemi di ausilio alla guida più avanzati.

Nelle dotazioni (di serie o a richiesta, a seconda dei mercati) compaiono infatti:

•      ASCC (Adaptive Smart Cruise Control), cruise control con controllo radar della distanza

•      LDWS (Lane Departure Warning System), controllo della marcia in corsia

•      BSD (Blind-Spot Detection), avviso di pericolo nell'"angolo morto"

•      RCTA (Rear Cross-Traffic Alert), avviso di veicoli in arrivo all'uscita dal parcheggio

•      SLIF (Speed Limit Information Function), ripetizione dei segnali stradali sul display del cruscotto

 

Un nuovo impegnativo programma di sviluppo e collaudo

 

New Sorento è anche il primo modello Kia ad essere stato sottoposto ad un evoluto programma di prova e di verifica da parte della nuova struttura, denominata Global Quality Centre, creata presso il centro produttivo di Hwasung in Corea per garantire che tutti i nuovi prodotti Kia siano progettati, sviluppati e prodotti secondo i più rigidi criteri e andare ancora oltre le aspettative della clientela più esigente.

 

Il nuovo programma di controllo si sviluppa su scala globale e comporta oltre 1,1 milione di chilometri di prove di resistenza percorsi in tutto il mondo, qualcosa come 27 giri del mondo sull'Equatore.

Lo sviluppo del progetto è stato condotto attraverso l'Europa, il Medio Oriente, l'Asia, il Nord e Sud America, nelle condizioni climatiche e nei percorsi più estremi per mettere alla prova tutte le caratteristiche e ogni singolo componente di Sorento. Dai deserti alle montagne più alte, dalle regioni artiche ai centri urbani più congestionati, dai crimi torridi a quelli polari, i prototipi della Sorento hanno affrontato qualsiasi condizione, oltre ad uno specifico programma di sviluppo sulle strade europee per le versioni dedicate al nostro continente.

 

L'esame finale da parte del Global Quality Centre conferisce l'assoluta garanzia degli standard qualitativi previsti e questa procedura condurrà a un miglioramento continuo dei modelli Kia prodotti e commercializzati in tutto il mondo.

Anche grazie a questo la nuova Sorento gode della esclusiva garanzia estesa Kia 7-anni/150.000 km:

 

 

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni

Luca Contartese – Tel 02 33482 181 Email: luca.contartese@kia.it

Claudia Drago – Tel 02 33482 183 Email: claudia.drago@kia.it

Altri Comunicati

Contatti

Cristina Nichifor; Francesco Cremonesi Kia Motors Company Italy

Cristina Nichifor; Francesco Cremonesi

Kia Motors Company Italy

Telefono: +39 02 33482 183; +39 02 33482 180

E-mail: cristina.nichifor@kia.it; francesco.cremonesi@kia.it