Edoardo Terribilini si aggiudica la prima edizione del Kia Designers Award; il giovane talento è stato premiato durante la serata inaugurale della Milano Fashion Week

Il contest Kia Designers Award ha dato voce al talento e all’ispirazione dei più promettenti giovani designer

Creatività, qualità ed innovazione sono i valori che hanno guidato la selezione dei finalisti ad opera della speciale giuria tecnica

Gli outfit dei sei finalisti sono stati presentati presso il Fashion Hub di Camera Nazionale della Moda Italiana

Edoardo Terribilini è stato premiato durante la serata inaugurale della settimana della moda milanese presso il Fashion Hub all’ADI Design Museum

Per l’occasione una Kia Sportage speciale è stata vestita con un car wrapping unico realizzato dal vincitore del contest

 

Il giovane designer Edoardo Terribilini si è aggiudicato la prima edizione del Kia Designers Award, il contest rivolto ai giovani designers a cui è stata data la possibilità di relazionarsi con figure di spicco del settore per sperimentare nuovi percorsi creativi, lasciando massima libertà all’ispirazione. Durante la serata inaugurale della settimana della moda milanese presso il Fashion Hub all’ADI Design Museum, il presidente di Camera Nazionale Moda Italiana (CNMI) Carlo Capasa e il Marketing Communication &CRM Director di Kia Italia, Giuseppe Mazzara hanno consegnato il premio a Edoardo Terribilini.

 

Edoardo Terribilini ha 23 anni, è italiano ed è nato e cresciuto in Svizzera. Affascinato fin da piccolo dal mondo della moda e dai suoi linguaggi, ha frequentato il liceo professionale come textile designer per proseguire poi gli studi presso il Polimoda di Firenze, del quale frequenta l’ultimo anno. Nel 2022 ha vinto la borsa di studio dell’Oif Bunka Fashion Award, grazie a cui ha iniziato a collaborare con numerosi stilisti e brand, tra i quali Max Mara. Lo scorso anno è stato, inoltre, uno dei i vincitori del premio “Feel the Yarn” a Pitti Uomo. Per Edoardo Terribilini la moda si presenta come uno spazio bianco, aperto e creativo, attraverso il quale esprimere sé stesso e rileggere i rapporti personali in un contesto più ampio, collettivo e sociale. Una narrazione al plurale, dove gli altri possono immedesimarsi e riconoscersi ma anche un modo per instaurare un dialogo tra presente e passato dove, insieme all’utilizzo di materiali riciclati e di scarto, si recupera la memoria, come quella del padre pilota e dei suoi abiti, da sempre fonte di ispirazione. Nella visione di Edoardo Terribilini la sfida tra realtà materiale e virtuale si propone come la ricerca di un equilibrio, una sorta di sliding-door dove il gaming e gli avatar non sono che il doppio, scoperto, di ognuno di noi, per il quale le creazioni artistiche non devono essere necessariamente funzionali a uno scopo ma un linguaggio attraverso il quale parlare.

 

“Sono estremamente contento di poter dire di aver passato grazie al Kia Designers Award l’esperienza professionale più bella della mia vita – racconta Terribilini -  In questi mesi ho avuto la fortuna di entrare in contatto con professionisti di più settori e ciò è stata per me un’esperienza di grandissima formazione, questa è stata per me la vera vittoria. Un grazie di cuore a tutti per avermi lasciato dei momenti indimenticabili”

 

La collaborazione tra Kia Italia e Camera Nazionale Moda Italiana (CNMI) nata all’inizio di quest’anno, ha raggiunto il suo apice con la fashion week che si è aperta proprio ieri, con la presentazione al pubblico del Kia Designers Award, il contest volto a premiare i giovani talenti nell’ambito della moda e del design.

 

La giuria tecnica composta da Giuseppe Angiolini, Silvia Baruffaldi, Chiara Bottoni, Giuanluca Cantaro, Fabiana Giacomotti, Lee Hyeju, Giuseppe Mazzara e Annagreta Panconesi, ha selezionato sei finalisti che, dopo essere stati seguiti da affermati professionisti del settore, individuati da CNMI, hanno potuto dare voce alla propria creatività ideando outfit che uniscano originalità ad innovazione.

 

I sei finalisti selezionati sono stati: Edoardo Terribilini, Camilla Ruggerini, Gianluca Regazzo, Lei Ann Orsi, Francesco Matera e DassùYAmoroso.

 


Proprio alla cerimonia inaugurale della Milano Fashion Week è stato svelato un esemplare unico di Kia Sportage, espressione del nuovo corso del design di Kia “Opposites United” wrappato con una texture speciale elaborata dal vincitore del contest, esposto all’ingresso del Fashion Hub di CNMI presso l’ADI Design Museum.

“Kia Designers Award è stata un’occasione di grande prestigio per evidenziare il talento dei designer emergenti che potranno sicuramente dare un valore aggiunto alla valorizzazione estetica dei nostri prodotti – aggiunge Giuseppe Mazzara, Marketing Communication & CRM Director di Kia Italia – a tal proposito abbiamo attivato a livello locale una serie di iniziative sia online che offline capaci di comunicare in maniera ancora più efficace al nostro nuovo target”.

 

 

Per informazioni: 

  • PR Assistant Manager- Francesco Cremonesi 

             francesco.cremonesi@kia.it

             +39 3351207396; +390233482180

  • PR Specialist- Cristina Nichifor 

             cristina.nichifor@kia.it

             +39 02 33482 183; +39 366 6327001     

 

 

 

Top

Contatti

Francesco Cremonesi - PR Assistant Manager; Cristina Nichifor - PR Specialist

Kia Motors Company Italy

Telefono: Francesco Cremonesi: + 39 3351207396; +39 0233482180 - Cristina Nichifor: +39 3666327001; +39 02 33482 183;

E-mail: cristina.nichifor@kia.it; francesco.cremonesi@kia.it