Kia EV6 rivoluziona la mobilità elettrica

 

Per la premiere italiana, EV6 verrà presentata con un’opera “Moving Inspiration” realizzata per l’occasione dal duo di creativi Ludovica+Roberto Palomba.

Kia EV6 rappresenta il futuro della mobilità elettrica di Kia; Il crossover è la prima vettura elettrica sviluppata sulla piattaforma E-GMP

EV6 coniuga potenza, prestazioni e dinamismo per sfatare le false percezioni e i vincoli tradizionalmente legati ai veicoli 100% elettrici

Dotata di motori elettrici altamente performanti, EV6 GT è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi

La gamma EV6 viene proposta in configurazione AWD o con trazione posteriore sempre ad emissioni zero; una singola carica garantisce fino a 528 km di autonomia

Al debutto il primo sistema di multi-ricarica da 800V in grado di passare dal 10 all'80% in soli 18 minuti

 

 

Kia EV6 arriva sul mercato italiano e diventa un riferimento per i veicoli 100% elettrici a zero emissioni. Grandissima autonomia, sistema di ricarica ultraveloce a 800 V e stile distintivo da crossover, sono solo alcune delle tante prerogative che caratterizzano questa vettura rivoluzionaria. EV6 è il primo veicolo progettato sulla nuova piattaforma sviluppata specificatamente ed esclusivamente per i veicoli elettrici (BEV) da Kia.

Crossover pionieristico - il primo BEV lanciato sotto la nuova filosofia del design Kia "Opposites United" - svela forme che proiettano nel futuro attraverso dettagli fortemente high-tech. La potenza, assicurata esclusivamente con energia elettrica, può essere generata in modalità dual motor AWD o a trazione posteriore. La ricarica con tecnologia high-tech a 800 V permette a EV6 di passare dal 10 all'80% di carica della batteria in soli 18 minuti; la versione GT, progettata per garantire prestazioni entusiasmanti, accelera da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e raggiunge una velocità massima di ben 260 km/h.

EV6 è il primo BEV progettato e sviluppato da Kia sulla nuovissima ed esclusiva Electric-Global Modular Platform (E-GMP) e rappresenta il primo passo della transizione di Kia nell’era dell'elettrificazione sotto il nuovo slogan del marchio: “Movement that inspires”.

EV6 è anche un pilastro importante della strategia a medio e lungo termine dell’offerta 100% elettrica, ibrida plug-in (PHEV) ed ibrido tradizionale (HEV) di Kia il cui obiettivo è raggiungere il 40% delle vendite totali entro il 2030 (1,6 milioni di veicoli). Kia si è posta l’ambizioso traguardo di vendita di 920.000 BEV (Battery Electric Vehicle) nel 2030 e di diventare top seller globale della mobilità sostenibile. Kia prevede di rafforzare la sua gamma di veicoli elettrici con il lancio di ben 11 modelli BEV entro il 2026, il primo dei quali è proprio EV6. Di questi 11, sette saranno costruiti sulla piattaforma E-GMP e quattro su piattaforme di modelli già esistenti.

 

Una piattaforma esclusiva per un EV dalla dinamica unica

I team di progettazione e ingegneria di Kia hanno dovuto affrontare una sfida non facile: creare un veicolo a trazione 100% elettrica con una grande autonomia e con un sistema di ricarica ultrarapida, con un design all’avanguardia, un abitacolo spazioso e high-tech. La seconda sfida è stata quella di assicurare a questo veicolo potenza, prestazioni e dinamismo, in modo da smentire la convinzione che i veicoli totalmente elettrici presentino dei limiti di utilizzo e che sanciscano la fine del piacere di guida.

Nel marzo di quest'anno, Kia ha presentato EV6 ottenendo grande successo in tutto il mondo. Un successo dettato dalle caratteristiche intrinseche di questa vettura: ha un’autonomia reale da riferimento (fino a 528 Km), una tecnologia di ricarica che permette tempi di rifornimento ridottissimi (800 volt), un design high tech, un abitacolo innovativo e incredibilmente spazioso. EV6, inoltre, grazie ai suoi reattivi e potenti motori elettrici dalle elevate prestazioni garantisce una dinamica inappuntabile che esalta il piacere di guida.

La maggior parte dei veicoli 100% elettrici è il risultato di molti compromessi: hanno un’autonomia limitata, lunghi tempi di ricarica, spazi interno ridotti, peso importante e comportamento dinamico poco appagante. Quando Kia ha iniziato a lavorare su EV6, l’input dato agli ingegneri è stato quello di stabilire il nuovo punto di riferimento per il primo veicolo a trazione 100% elettrica (BEV) senza compromessi. Con EV6 Kia dimostra che si possono percorrere lunghe distanze senza rinunciare a sportività e dinamismo per una esperienza di guida coinvolgente ed emozionante.

 

 

EV6 – nessun compromesso sulle prestazioni

Kia EV6, grazie alla rivoluzionaria Electric-Global Modular Platform (E-GMP) – dedicata esclusivamente ai BEV di ultima generazione, non scende a compromessi sulla dinamica e sul piacere di guida. Mentre molti altri veicoli elettrici attualmente sul mercato soffrono l’utilizzo di piattaforme originariamente progettate per auto con motori a combustione interna (ICE), EV6 fin dal principio è stata pensato come veicolo completamente elettrico, sfruttando così le sofisticate basi tecnologiche e ingegneristiche della piattaforma E-GMP.

EV6 è stata sviluppata tenendo in grande considerazione l’aspetto del piacere della guida sportiva pertanto ha un comando dello sterzo preciso, un comportamento reattivo ma con reazioni lineari e una tenuta di strada rassicurante che garantisce un notevole impatto emozionale. Durante le fasi finali del programma di sviluppo, EV6 è stata a lungo testata dai collaudatori su strade pubbliche per assicurarsi che il tuning definitivo raggiungesse lo stato dell’arte nella dinamica e nella maneggevolezza.

La piattaforma E-GMP ha consentito ad EV6 grandi vantaggi nel comportamento dinamico grazie alla distribuzione equilibrata dei pesi tra i due assali con un rapporto 53:47, un risultato da riferimento per i veicoli BEV. Tale risultato è stato ottenuto posizionando il pacco batteria nel punto più basso, ma anche prestando molta attenzione alla distribuzione delle masse e di ogni singolo componente. Un baricentro basso e una corretta distribuzione dei pesi consente di ottenere non solo prestazioni superiori sulle strade tortuose ma anche una reattività da vera automobile sportiva.

La base su cui poggia EV6 ha inoltre permesso di superare altri limiti intrinseci dei veicoli elettrici che minano il piacere di guida e la reattività, tra cui il beccheggio in accelerazione e la prontezza di risposta eccessivamente aggressiva. Tramite specifiche boccole idrauliche che collegano il telaietto posteriore al corpo principale è stato ottenuto un netto miglioramento che, nell’ottica del piacere di guida, pone EV6 su un gradino superiore arrivando a non far percepire il peso reale della vettura a chi guida.

Sono previste quattro modalità di personalizzazione della guida – Eco, Normal, Sport o Snow – che il guidatore può selezionare premendo un pulsante e, grazie a queste, EV6 si adatta a qualsiasi situazione, garantendo la risposta più adeguata, per un comportamento su strada sempre impeccabile. Ogni configurazione scelta interviene sull’erogazione della coppia, sulla reattività e progressività dello sterzo, sul sistema ESC e non da meno influisce anche sul consumo energetico per fornire in ogni momento la soluzione di guida migliore.

Per le versioni AWD di EV6, è presente il Disconnector Actuator System (DAS) che assicura un passaggio graduale della coppia tra la modalità RWD e AWD senza richiedere uno switch manuale da parte di chi guida. La trazione principale avviene sull’assale posteriore, quello anteriore entra in funzione solo quando risulta necessario. Il sistema si adatta automaticamente in base alle condizioni di aderenza ma anche attraverso la lettura costante degli input dati da chi guida.

In modalità AWD, il sistema DAS è impostato per migliorare la trazione del veicolo e assicurare la massima stabilità (la trazione sulle ruote anteriori può essere inserita o disinserita in 0,4 secondi). Quando il sistema non rivela la necessità di avere quattro ruote motrici, passa in modo automatico in RWD e questo incrementa l'efficienza riducendo i consumi, evitando il carico di trascinamento delle ruote anteriori, all’insegna di una guida più dinamica e sportiva. L'autonomia grazie a questa soluzione tecnica può essere migliorata di circa l'8%.

Ad accentuare ulteriormente la maneggevolezza di EV6 contribuiscono speciali ammortizzatori attentamente calibrati per offrire il massimo della sportività con il più elevato livello di comfort.

La progettazione ingegneristica di EV6 ha scelto di impiegare ammortizzatori e componenti delle sospensioni con un pistone aggiuntivo per intervenire sull’estensione tramite un pacco di dischi. Questo permette di regolare la forza dello smorzamento in estensione, in base alla frequenza di ingresso dell'ammortizzatore, frequenza determinata dalle irregolarità della strada, incontrate dalla ruota. Tale sistema garantisce pertanto un comportamento differente in base alla tipologia delle frequenze: più sono basse più si avrà un assetto sportivo e secco, più sono alte maggiore sarà il comfort e la fluidità. Questa scelta tecnica risulta particolarmente percebile dal guidatore quando si affrontano strade ricche di curve in quanto l’auto risulta molto reattiva, mentre quando si viaggia su fondi sconessi a bassa velocità si ottiene un ottimo assorbimento delle asperità del fondo stradale.

EV6 porta al debutto mondiale un’innovazione tecnica molto importante: l’Integrated Drive Axle (IDA), ovvero l’integrazione del cuscinetto della ruota nell'albero di trasmissione. Questa scelta di alta ingegneria previene i difetti che si verificano nei collegamenti dell'albero di trasmissione e dei cuscinetti delle ruote e migliora, al contempo, la guidabilità e la manovrabilità grazie ad un aumento della rigidità dell'asse.

Prestazioni incredibili per un piacere di guida superiore

Forte di due motori high-tech da 430 kW in totale, EV6 GT eleva le prestazioni delle auto elettriche. EV6 GT è disponibile esclusivamente con un pacco batterie da 77,4 kWh. Con una coppia massima di 740 Nm, EV6 GT accelera da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e può raggiungere una velocità massima di 260 km/h. L'aggiunta di un differenziale a slittamento limitato a controllo elettronico rappresenta un ulteriore plus tecnologico di EV6 GT.

Le caratteristiche di guida sportiva e fortemente orientata alle prestazioni si estendono a tutta la famiglia EV6 e non si limitano al modello GT top di gamma.

Il modello con batteria da 77,4 kWh a due ruote motrici posteriori (RWD) può percorrere fino a 528 chilometri con una singola carica nel ciclo combinato WLTP. La versione a quattro ruote mortici (AWD), forte di una coppia massima di 605 Nm, accelera da 0 a 100 km/h in soli 5,2 secondi. Con il pacco batteria da 77,4 kWh la versione a due ruote motrici ha un solo motore elettrico da 168 kW (229 CV); quella AWD due motori per una potenza complessiva di 239 kW (325 CV).

 

800V per ricariche ultra veloci

EV6 permette di ricaricare le batterie sia con sistema a 800 V sia a 400 V senza la necessità di componenti aggiuntivi o adattatori particolari. EV6 è in grado di ricaricare ad alta velocità dal 10 all'80% in soli 18 minuti qualsiasi sia la versione scelta, oppure ottenere energia per 100 km di autonomia in meno di quattro minuti e mezzo sul modello 2WD con batteria da 77,4 kWh.

Il sistema di ricarica di EV6 è più flessibile rispetto ai BEV della generazione precedente grazie a un'unità di controllo della ricarica integrata (ICCU). L'ICCU permette anche una nuova funzione, il Vehicle-to-load (V2L), che è in grado di fornire fino a 3,6 kW di potenza dalla batteria del veicolo, tramite un semplice adattatore, che trasforma la spina di ricarica esterna in una presa di corrente. La spina dell'adattatore sarà specifica per i singoli mercati dove l’auto verrà commercializzata, consentendo a EV6 di caricare qualsiasi apparecchio, dagli elettrodomestici esterni ad altri veicoli elettrici. Ad esempio, con la funzione V2L si può far funzionare contemporaneamente un televisore da 55 pollici e un condizionatore d'aria per più di 24 ore.

All'interno dell'abitacolo, è presente una pratica presa di corrente situata sotto i sedili posteriori per permettere ai passeggeri di caricare i loro dispositivi senza la necessità di adattatori aggiuntivi.

EV6, inoltre, è stato progettato per trainare fino a 1.600 kg sisia in configurazione RWD che AWD. EV6 offre ottime prestazioni da veicolo elettrico per viaggi a zero emissioni con la famiglia.

La modalità Utility consente il funzionamento di importanti componenti anche quando il veicolo è spento. In modalità Utility, ad esempio, la batteria ad alta tensione permette l’uso dell’impianto di climatizzazione compresa l’aria condizionata, le luci e il sistema di infotainment, senza alcun rischio di scaricare la batteria da 12V.

Infrastruttura completa e tariffe agevolate

Quando la carica della batteria di EV6 è bassa, utilizzando i POI dinamici e lo stato di disponibilità in tempo reale, il conducente viene guidato alla stazione di ricarica più vicina utilizzando il sistema di navigazione di bordo. La partnership di Kia con Ionity, di cui è azionista, offre ai clienti EV6 l'accesso a costi ridotti del kWh (0.29€/kWh) in oltre 400 stazioni di ricarica ad alta potenza in 24 Paesi europei tramite la soluzione Kia Charge. La rete Ionity utilizza il principale standard di ricarica europeo CCS (Combined Charging System) e proviene da energia rinnovabile al 100%, il che significa che i conducenti di EV6 possono viaggiare con un riguardo sensibile verso le emissioni zero.

La soluzione Kia Charge (fornita da Digital Charging Solutions) offre ai proprietari di EV6 l’accesso aggiuntivo a circa 280.000 punti di ricarica in tutta Europa, con inclusi connettori CA e CC (corrente alternata e continua). L'app Kia Charge fornisce un collegamento tra gli operatori Charge Point e Kia, in qualità di fornitore di servizi di mobilità, con abbonamenti e pagamenti in base a tre diversi livelli di utilizzo.

 

Nessuno spreco d’energia

EV6 ha un sistema di recupero energia evoluto per massimizzare l'autonomia. Include una pompa di calore ad alta efficienza energetica di ultima generazione progettata da Kia, capace di recuperare il calore dal sistema di raffreddamento dell’auto. Questo sistema garantisce un’ottimizzazione dell’utilizzo della vettura anche con le basse temperature: a -7 gradi l'auto è comunque in grado di raggiungere l'80% dell'autonomia come avverrebbe normalmente a una temperatura ambientale di 25 gradi.

 

È inoltre presente l'ultima generazione del sistema di frenata rigenerativa intelligente, sempre sviluppata da Kia, che viene azionata dalle levette poste dietro il volante. In questo modo il conducente può intervenire sull’intesnità di azionamento andando a recuperare l’energia cinetica. I conducenti di Kia EV6 possono scegliere tra sei livelli di frenata rigenerativa (nessuno, da 1 a 3, "i-PEDAL" o modalità automatica), a seconda del livello di recupero energetico desiderato. La modalità di guida "i-PEDAL" del sistema consente, inoltre, di recuperare la massima quantità di energia dai freni e di arrestare dolcemente l'auto senza dover premere il pedale del freno.

 

Una nuova direzione nel design

EV6 è stata progettata secondo la nuova filosofia di design del marchio, "Opposites United", che prende ispirazione dai contrasti che si trovano in natura. Al centro della filosofia del design c'è una nuova identità visiva che evoca forze positive ed energia naturale, con combinazioni contrastanti di elementi stilistici taglienti e forme scultoree.

 

Karim Habib, Senior Vice President e Head of Kia Global Design Center, ha spiegato: “EV6 è il manifesto di un design innovativo che pone al centro l'uomo e la potenza della elettrificazione. Crediamo fermamente che EV6 sia un prodotto fondamentale per la nuova era dei veicoli elettrici. Con EV6, abbiamo mirato a realizzare un design distintivo e di forte impatto combinando sofisticate caratteristiche high-tech su volumi puri e generosi, con il risultato di uno spazio interno unico, degno di un veicolo elettrico d’avanguardia”.

Progettata per offrire qualcosa capace di scostarsi dalla normalità del segmento crossover, la versione GT di EV6 offre un esterno distintivo e di forte impatto con dettagli high-tech, nonché livelli di prestazioni senza precedenti per un veicolo elettrico Kia.

Il frontale della nuova Kia EV6 presenta una evoluzione del "Tiger Face" di Kia, reinterpretato appositamente per la nuova era elettrificata. Elementi caratterizzanti del "Digital Tiger Face", sono le luci diurne dall’aspetto moderno ed elegante con un sistema d’avanguardia di illuminazione dinamica “sequenziale”. Nella parte inferiore spicca una grande presa d’aria che visivamente allarga il frontale dell’auto accentuandone l’impronta high tech.

Il profilo laterale evidenzia l’aspetto da crossover moderno, elegante e aerodinamico. Una linea ben definita corre lungo la parte inferiore delle portiere, per puntare verso l'alto sul profilo dei passaruota posteriori al fine di enfatizzare lo slancio alla vista laterale. Progettata per ottenere le massime prestazioni aerodinamiche, la parte posteriore mostra un montante C inclinato con un inserto nero lucido integrato, che contribuisce ad ampliare l’impatto visivo del lunotto. I flussi d’aria vengono convogliati al meglio grazie alla presenza di due ali (spoiler), una sulla parte terminale del tetto e una collocata più in basso, alla cui base trova spazio il raffinato gruppo ottico posteriore.

 

 

Un abitacolo che proietta nel futuro

L’era dei veicoli elettrici conosce un nuovo protagonista grazie alla rivoluzionaria piattaforma E-GMP di Kia. Nonostante le dimensioni esterne compatte, EV6 ha un passo di ben 2.900 mm, che si traduce in un’abitabilità paragonabile a quella di un SUV di dimensioni medio/grandi.

 

Jochen Paesen, Vice President for Interior Design, ha commentato: “Le persone sono attratte dall'esterno delle auto, ma alla fine si innamorano degli interni, dove trascorrono la maggior parte del loro tempo. Progettare, quindi, uno spazio stimolante per EV6 è stata una vera e propria missione. Riteniamo che EV6 possa ispirare i clienti stimolando la loro creatività".

 

Uno degli elementi più sorprendenti che spicca nell’abitacolo è lo schermo di infotainment curvo ad alta tecnologia senza soluzioni di continuità. La linea netta e definita del grande schermo abbinato alla plancia compatta conferiscono all’abitacolo un’atmosfera di ampio respiro.

 

I passeggeri anteriori sono accolti dal design del cruscotto snello e minimalista che enfatizza il notevole senso di spazio dell’abitacolo. L’assenza della trasmissione ha permesso di eliminare il tunnel centrale e grazie anche al pavimento piatto EV6 offre una mobilità interna superiore alla media, permettendo ai passaggeri posteriori di disporre per le gambe di ben 990 mm per un comfort eccezionale.

 

L’innovativo impianto di climatizzazione HVAC (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata) migliora ulteriormente il comfort dei passeggeri e ha permesso di ottenere più spazio interno. L’ingegnerizzazione attenta del sistema HVAC, divisa tra interno ed esterno dell’abitacolo, ha consentito di ridurre gli ingombri del 55% a favore dell’abitabilità. Il layout dei posti anteriori, grazie anche a sedili sottili, incrementa la sensazione di grande spazialità in un ambiente dalla climatizzazione ottimale.

Gli speciali sedili Relaxation consentono al guidatore e al passeggero anteriore di rilassarsi nel massimo comfort quando EV6 è parcheggiato o in carica. Con il semplice tocco di un pulsante, i sedili si sollevano e si reclinano, ottimizzando la postura e la distribuzione della pressione corporea consentendo ai passeggeri di distendersi, leggere un libro o dormire.

 

I materiali premium utilizzati all’interno di EV6 suscitano fin dal primo sguardo una sensazione di grande comfort e relax, ma la loro selezione è stata operata anche con l’obiettivo dell’ecosostenibilità e della massima durata nel tempo. Sono stati utilizzati infatti materiali sostenibili, a partire dalle finiture in pelle Veg per arrivare ai tessuti dei sedili e ai tappetini realizzati con plastica riciclata, derivante da una stima di 111 bottiglie d'acqua di plastica da 500 ml.

  

Tutti i comandi principali di EV6 si trovano a portata di mano del conducente per un'esperienza di guida facile ed intuitiva. Il selettore delle marce Shift-By-Wire salvaspazio è comodamente posizionato accanto al pulsante di avviamento di EV6 mentre il raffinato volante a due razze integra gli interruttori ADAS principali per la massima operatività. Gli interruttori di comando a sfioramento per il volante riscaldato e i sedili ventilati e riscaldati di EV6 sono anch’essi a portata di mano per la massima comodità dell'utente ma anche per la massima sicurezza, affinché il loro azionamento non distolga l’attenzione dalla strada.

EV6 offre una capacità di carico ragguardevole con un'abbondanza di spazi dedicati allo stivaggio di qualsiasi oggetto. Sono 511 i litri (VDA) di capacità del bagagliaio con l’abitacolo in configurazione 5 posti. Con i sedili della seconda fila abbattuti, la capacità sfiora i 1.300 litri. L'auto dispone anche di un bagagliaio anteriore (frunk) che offre fino a 52 litri di spazio aggiuntivo per i modelli 2WD o 20 litri per i modelli AWD.

I materiali fonoassorbenti inseriti nel pavimento, nei passaruota, nelle portiere, nel portellone e negli pneumatici riducono il rumore proveniente dal rotolamento degli pneumatici e dell’aria, assicurando un ambiente silenzioso e rilassante a tutti gli occupanti. Il parabrezza e i vetri delle portiere anteriori sono a struttura fonoassorbente e migliorano l'esperienza a bordo, per una silenziosità ritrovabile finora tra le vetture del segmento premium.

 

Lo stato dell’arte tecnologico

EV6 introduce nuove tecnologie volte a migliorare la sicurezza, la connettività e l'infotainment per rendere i viaggi più sicuri, facili e confortevoli.

 

Il sistema di infotainment high-tech include un sistema a doppi schermi ad alta definizione da 12,3 pollici. I display curvi applicati a EV6 hanno pannelli a film sottile che utilizzano una nuova struttura e una tecnologia avanzata per ridurre l’impatto della luce e garantire la migliore lettura in qualsiasi condizione. Il cluster e il sistema di infotainment sono collegati come se fossero avvolti attorno a un corpo realizzato in vetro rinforzato. Di fronte al conducente si trova un display personalizzabile, che visualizza informazioni come velocità, autonomia rimanente e stato di carica. Lateralmente vi è uno schermo di visualizzazione centrale che proietta le informazioni dei sistemi di navigazione, infotainment e menu. Questa coppia di schermi senza cornice è dotata di pellicola che minimizza il rischio dei riflessi con funzione "luminosità automatica" per facilitare la consultazione.

 

La tecnologia all’avanguardia presente su EV6 è completata dall’evoluto sistema head-up display (HUD) con realtà aumentata (AR). L’interazione di assoluta precisione tra il GPS, la videocamera di bordo e il sistema HUD, contribuisce a mantenere lo sguardo del conducente sempre sulla strada senza il rischio di inutili ditrazioni. Il display della realtà aumentata e i due schermi spot forniscono tutte le informazioni di cui il conducente ha bisogno per una guida piacevole e sicura.

 

Ulteriore plus della dotazione di EV6 è anche un raffinato sistema audio surround Meridian® a ben 14 altoparlanti, un’esclusiva per il veicolo BEV di Kia, per un'esperienza acustica davvero coinvolgente. Il sistema audio a 14 altoparlanti è stato progettato dagli esperti di Meridian® e presenta molte delle tecnologie di elaborazione del segnale digitale (DSP) esclusive del produttore britannico. La filosofia del suono Meridian è stata integrata in EV6 per offrire il migliore audio naturale, realistico e autentico anche in movimento.

Il sistema di altoparlanti prevede inoltre l’Active Sound Design (ASD), una funzione che riproduce all’interno dell’abitacolo una gamma di suoni a scelta per vivere appieno la sensazione di potenza e velocità di EV6.

 

Sistemi di sicurezza e comfort all'avanguardia

Per garantire la massima sicurezza e il più elevato comfort in autostrada, EV6 offre l'ultima generazione di Highway Driving Assist di Kia con pacchetto di supporto per il cambio di corsia (HDA 2). Servendosi di sensori radar il sistema aiuta il conducente a mantenere una distanza e una velocità prestabilite dal veicolo che precede; la tecnologia Lane Following Assist (LFA) contribuisce a mantenere il veicolo nella carreggiata di marcia. Utilizzando lo Smart Cruise Control basato sulla navigazione con Curve Control (NSCC-C), il sistema può ridurre la velocità del veicolo in prossimità delle curve e reimpostare la velocità quando le condizioni lo consentono.

 

Nel traffico HDA 2 assiste il guidatore modificando la traiettoria di EV6, evitando ogni possibile rischio di collisione. Anche cambiare corsia sulle strade ad alto scorrimento ora è più facile che mai: mantenendo le mani sul volante in determinate condizioni di velocità, Kia EV6 permette il cambio di corsia attraverso l’azionamento del solo comando degli indicatori di direzione, senza agire sullo sterzo. Sarà la vettura a spostarsi in completa sicurezza nella corsia desiderata indicata dall’azionamento dell’indicatore di direzione.

 

EV6 dispone anche del sistema Blind-Spot View Monitor (BVM) e del Blind-Spot Collision Avoidance Assist (BCA) per assicurare che i cambi di corsia vengano effettuati sempre nella massima sicurezza. BVM agisce come un occhio aggiuntivo, eliminando i punti ciechi sul lato sinistro e destro del conducente e visualizzando l’area interessata in alta definizione all'interno del quadro strumenti da 12,3 pollici. BCA utilizza sensori radar per avvisare il conducente dell'avvicinarsi di veicoli ed attiva automaticamente i freni se c'è rischio di collisione durante le manovre di cambio corsia.

 

Anche l’attraversamento degli incroci, in particolare quelli a più corsie, ora non sarà più un problema. Il sistema Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) di Kia include ora anche le funzioni Junction Turning e Junction Crossing volte a fornire la massima sicurezza preventiva quando si deve effettuare una manovra di attraversamento. Se l'indicatore di direzione di EV6 è attivato, il sistema avviserà il conducente in caso di rischio di collisione con un veicolo in avvicinamento. Un segnale acustico viene emesso dal sistema per segnalare i veicoli provenienti da sinistra o da destra quando il conducente è in procinto di attraversare l’incrocio. Se uno dei due rischi aumenta, il sistema avviserà il conducente e attiverà automaticamente i freni per evitare la collisione.

 

Fondamentale per la sicurezza su strada è vedere ed essere visti. Per fornire i migliori livelli di illuminazione, Kia EV6 è dotata del nuovo Intelligent Front-lighting System (IFS), una tecnologia che consente a ciascun LED di accendersi in modo indipendente per offrire un fascio luminoso molto preciso. IFS consente al conducente di viaggiare con l’abbagliante permanente senza alcun rischio di infastidire chi sopraggiunge in senso contrario. Una telecamera frontale con tecnologia di riconoscimento del veicolo infatti attenua automaticamente l’illuminazione di ogni singolo LED, migliorando la visione anteriore ed evitando l’abbagliamento dei veicoli in arrivo nel senso contrario.

 

Il Driver Attention Warning (DAW) e l'Intelligent Speed Limit Assist (ISLA) si aggiungono ai sistemi ADAS per mantenere il conducente al sicuro sulla strada. DAW determina il livello di attenzione del conducente analizzando il suo modello di guida e il tempo trascorso su strada. Il sistema consiglierà una pausa tramite un messaggio di avviso sul display del quadro di bordo, quando il livello di attenzione del conducente scende al di sotto di "1" su una scala a 5 punti. ISLA invece "legge" i segnali stradali e le informazioni del sistema di navigazione per informare il conducente sul limite di velocità contingente e su altre informazioni di fondamentale importanza. Quando è attivato, ISLA utilizzerà un avviso visivo e acustico per segnalare al conducente eventuali cambiamenti delle condizioni stradali.

 

 

Manovre facili

Il parcheggio e altre manovre potenzialmente difficili sono semplificate con Surround View Monitor (SVM). Le telecamere mostrano una vista a 360 gradi intorno all'auto, con il display comodamente posizionato sullo schermo di infotainment dell'EV6.

 

Anche l'uscita in retromarcia da uno spazio ristretto è resa più sicura grazie al sistema di assistenza alla prevenzione delle collisioni nel traffico incrociato posteriore (RCCA). Questo sistema ad alta tecnologia rileva i veicoli in avvicinamento da entrambi i lati durante la retromarcia. Se viene rilevato il rischio di una potenziale collisione, il sistema frena automaticamente il veicolo.

Per i parcheggi stretti, i conducenti possono ricorrere al sistema Remote Smart Parking Assist (RSPA) dell'EV6. RSPA è una funzione che consente al veicolo di parcheggiarsi autonomamente, indipendentemente dal fatto che il conducente sia o meno all’interno del veicolo. Utilizzando telecamere surround e sensori a ultrasuoni, l'EV6 può effettuare un parcheggio e sterzare automaticamente nello spazio di manovra, con il controllo automatico dell'acceleratore, dei freni e della trasmissione. RSPA è in grado di parcheggiare il veicolo sia in aree di sosta perpendicolari che parallele.

 

Una volta parcheggiato, se i passeggeri dei sedili posteriori aprono le porte per uscire, il sistema Safe Exit Assist (SEA) di Kia fornirà automaticamente un avviso e bloccherà la portiera, se viene rilevato un veicolo in avvicinamento dal lato posteriore all'interno del punto cieco di EV6, contribuendo a ridurre il rischio di collisione e aumentando la sicurezza non solo degli occupanti ma anche di chi sopraggiunge.

 

Per una maggiore comodità, EV6 dispone anche del portellone Smart Power di Kia. Con la Smart Key di EV6 in tasca, semplicemente avvicinandosi alla parte posteriore del veicolo, il sistema aprirà automaticamente il portellone, consentendo un accesso facile e veloce al bagagliaio: una grande comodità quando si hanno le mani occupate. Anche l’ingresso in auto è facilitato grazie alle maniglie che fuoriscono automaticamente per una interazione con EV6 sempre comoda e intuitiva.

Kia EV6 è stata progettata per fare dell’utilizzo di una vettura elettrica motivo di isipirazione, pensando alla fruizione in maniera pratica e alla portata di tutti, abbattendo tutti i pregiudizi sulla difficoltà d’utilizzo di un veicolo elettrico.

Con la garanzia di sette anni di Kia e la sua forte personalità EV6 cambierà radicalmente il panorama dei veicoli elettrici.

 

EV6 – siamo all’inizio di un viaggio incredibile

Kia punta a incrementare le vendite dei veicoli 100% elettrici (BEV) a 920.000 unità nel 2030 così da diventare, top global seller della mobilità elettrica. Kia prevede di rafforzare la sua gamma di veicoli elettrici con 11 modelli BEV entro il 2026, il primo dei quali è EV6. Di questi 11 nuovi modelli, sette saranno basati sulla piattaforma E-GMP e quattro saranno veicoli elettrici derivati da modelli esistenti.

Moving Inspiration Project by Ludovica+Roberto Palomba

 

Ispirandosi al payoff del brand “Movement that inspires” e ai suoi valori cardine, Kia Italia insieme ai due architetti italiani Ludovica Serafini e Roberto Palomba e all’agenzia Innocean Italy e (Studio PS+a) ha realizzato un’installazione artistica di light design capace di celebrare ed esaltare l’essenza di EV6. Le linee armoniche dell’auto sono così state trasformate in un flusso luminoso che richiama visivamente le scie generate dall’auto in movimento, ottenendo una scultura interattiva dall’alto impatto estetico ed evocativo. Grazie a un sapiente mix audiovisivo di luci e musica, l’installazione mette in scena l’effetto ottico ideale a rappresentare l’energia che avvolge l’EV6 quando è in movimento.

“Il nostro processo creativo è come l’architettura, tutto deve essere messo in dialogo. Quando vivi un edificio, entri al suo interno, il suo spazio ti avvolge, al suo interno ci sono gli oggetti, le lampade, i divani, ogni dettaglio è parte di un sistema più complesso che solo la luce riesce a raccontare – spiega Ludovica Serafini - L‘ installazione della nuova KIA EV6 risponde proprio a questa domanda: qual è l’elemento che mette in relazione l’oggetto macchina con lo spazio che poi ospiterà l’allestimento?  L’auto durante il suo unveiling verrà presentata in modo statico, dunque, abbiamo deciso di lavorare con l’unico elemento con cui non potevamo lavorare – il movimento”.

Secondo Roberto Palomba “Il movimento di un oggetto genera un flusso di vento dove l‘oggetto sembra essere avvolto da una energia incredibile. L’opera luminosa - Moving Inspiration - visualizza l’energia che la EV6 avrebbe nel suo movimento, andando proprio ad esaltare quelle linee che creano il suo design armonico e proiettato nel futuro”.            

 

 

 

Note

* L'autonomia è stata calcolata secondo la procedura UE (WLTP) su veicolo con batteria da 77,4 kWh, trazione posteriore e ruote da 19". Lo stile di guida individuale e altri fattori, come la velocità, la temperatura esterna, la topografia e l'uso di dispositivi/unità che consumano elettricità, influiscono sull'autonomia reale e possono eventualmente ridurla.

** Per disporre della massima velocità di ricarica, EV6 deve utilizzare un caricabatterie per veicoli elettrici da 800 volt che erogghi almeno 250 kW. La velocità e il tempo di ricarica effettivi possono essere influenzati dalla temperatura della batteria e dalle condizioni meteorologiche esterne.

 

 

 

Per informazioni: 

  • PR Assistant Manager- Francesco Cremonesi 

             francesco.cremonesi@kia.it

             +39 3351207396; +390233482180

  • PR Specialist- Cristina Nichifor 

             cristina.nichifor@kia.it

             +39 02 33482 183; +39 366 6327001     

 

 

 

Top

Contatti

Francesco Cremonesi - PR Assistant Manager; Cristina Nichifor - PR Specialist

Kia Motors Company Italy

Telefono: Francesco Cremonesi: + 39 3351207396; +39 0233482180 - Cristina Nichifor: +39 3666327001; +39 02 33482 183;

E-mail: cristina.nichifor@kia.it; francesco.cremonesi@kia.it